Cantine I Favati

logoL’ azienda vitivinicola I Favati si pone con grande autorevolezza nello scenario italiano dei produttori di pregiati vini e grappe. Da una grande tradizione familiare, ove passione e cultura del buon vino si tramandano sin dai primi decenni del secolo scorso, l’azienda sorge oggi nella rinomata terra d’Irpinia ed è sapientemente gestita da Piersabino e Giancarlo Favati e da Rosanna Petrozziello che curano ogni aspetto della produzione e della commercializzazione dei prodotti, con il prezioso contributo di qualificati enologi.Le vigne di proprietà, ubicate in aree D.O.C.G. per una superficie di 10 ettari, la cantina perfettamente strutturata per favorire il miglior esito di ogni ciclo, dalla maturazione alla vinificazione, all’invecchiamento, sono le ulteriori garanzie per l’alto pregio di tutti i vini, dai D.O.C.G. Fiano di Avellino, Taurasi e Greco di Tufo all’aglianico Cretarossa. La produzione annuale è limitata alle 60.000 bottiglie, nel pieno rispetto di una strategia aziendale che punta da sempre ed esclusivamente alla qualità. Attualmente l’azienda I Favati opera nei mercati italiani, europei ed americani.

I VINI

I VINITaurasi DOCG – Terzotratto

taurasiDi colore rubino intenso e brillante, tendente al granato fino ad acquistare riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Al nasopronunciato, ampio, etereo, gradevole più o meno intenso.
In bocca asciutto, austero, tannico da giovane, pieno, armonico, equilibrato quando maturo, con retrogusto persistente. La varietà Riserva ha caratteristiche maggiormente accentuate del Taurasi e una più ampia struttura.
Il Taurasi viene servito ad una temperatura di 16-18°C per accompagnare piatti dotati di buon spessore aromatico: primi piatti al sugo di carne, selvaggina da piuma in casseruola, carni rosse arrosto, formaggi a pasta dura stagionati. La varietà Riserva è un vino da meditazione da servire alla temperatura di 18°C.
A tavola va abbinato a secondi piatti molto saporiti: carni rosse cotte a lungo in intingolo o nel vino, selvaggina da pelo marinata e cotta in casseruola.

___

AGLIANICO IGT – CRETAROSSA – CAMPI TAURASINI

CRETAROSSADi colore rosso rubino, profumi di speziato, floreale, fruttato intensi e persistenti. Al gusto risulta intenso, caldo, morbido e di gran corpo.
Ideale su arrosti di carne rossa, selvaggina e formaggi stagionati. Servizio Va servito ad una temperatura di 16/18 °C.

 

 

 

___
GRECO DI TUFO DOCG – TERRANTICA (100% greco di tufo)

greco-di-tufoAlla vista si presenta giallo paglierino più o meno intenso.
Mentre all’ofatto è gradevole, intenso, fine, caratteristico.
In bocca ha un sapore fresco, secco, armonico.
Il “Greco di Tufo” è un pregiato vino da pesce e crostacei. Si degusta ad una temperatura di 8°-10°C.

 

 

___

FIANO DI AVELLINO DOCG – PIETRAMARA  (Fiano di Avellino 100%.)

fianoAlla vista giallo paglierino più o meno intenso.
Mentre al naso gradevole, intenso, fine, caratteristico.
In bocca si presenta fresco, armonico.
Perfetto come aperitivo, trova ottimi accostamenti con i più
raffinati piatti a base di pesce. Si degusta ad una temperatura di 8°-10°C.

 

___
FIANO DI AVELLINO DOCG – PIETRAMARA

PIETRAMARAAlla vista giallo paglierino più o meno intenso.
Mentre al naso gradevole, intenso, fine, caratteristico.
In bocca si presenta fresco, armonico.
Perfetto come aperitivo, trova ottimi accostamenti con i più
raffinati piatti a base di pesce. Si degusta ad una temperatura di 8°-10°C.